21 gennaio 2017 ore 21.15

Roberto Kirtan Romagnoli

Pitagora – la nascita di un uomo nuovo

di Roberto Kirtan Romagnoli e Loris Seghizzi

con Roberto Kirtan Romagnoli. Regia di Loris Seghizzi

Progetto realizzato con la collaborazione di Scenica Frammenti/Collinarea Festival/Teatro di Lari

Lo spettacolo narra, con la consueta maestria interpretativa e freschezza narrativa di Romagnoli, la storia misteriosa ed affascinante di colui che inventò la filosofia e scoprì “l’armonia delle sfere”. La storia di un individuo tremendamente moderno e troppo avanti per i suoi tempi, di un maestro illuminato che attraverso le scienze e la rivoluzione della musica iniziò un’esperienza destinata a creare “uomini nuovi”.

Pitagora fu colui che in qualche modo diede vita alla Magna Grecia, così chiamata per l’altissimo livello di evoluzione umana, culturale e scientifica che questa “colonia” raggiunse grazie anche e soprattutto alla nuova impostazione sociopolitica e culturale sviluppatasi con le idee di Pitagora.

Non solo geometria, dunque, ma scienza, filosofia, musica, politica, teologia, cultura, sociologia ante litteram nelle opere di questo grande uomo, le cui idee restano in gran parte sconosciute al grande pubblico.

Roberto Kirtan Romagnoli, attraverso un linguaggio tipico, a metà strada tra la comicità e la tragedia, accompagna il pubblico in un viaggio destinato a svelare e far conoscere i segreti ed i misteri che Pitagora aveva compreso e condiviso nelle sue scuole, con i suoi adepti.

Una operazione a cuore aperto, una lezione di filosofia, di  storia, di antropologia, uno spettacolo tremendamente attuale sul destino dell’uomo. “Perché”, diceva proprio Pitagora già 2500 anni fa, “Se non nascerà un uomo nuovo capace di comprendere e vivere l’Armonia celata nella natura dell’universo, porterà se stesso a perdersi ed autodistruggersi a causa della sua violenta tracotanza e smodato desiderio di potere”.

Un ammaestramento fondamentale per l’uomo di oggi.

Dopo “Ulisse”, “Pitagora” rappresenta il secondo atto della Trilogia dell’Uomo con bastone (produzione 2015)

durata 60 minuti – per un pubblico a partire dai 7 anni

Share This