Lapispazio HR

Vai al cartellone degli spettacoli e dei laborori di Lapispazio

Scarica il flyer di Lapispazio in formato PDF

IL PROGETTO E L’IDEA PROGETTUALE

LAPISPAZIO è un progetto che attraverso l’incontro tra due forme di espressione artistica, il teatro per ragazzi e l’illustrazione, vuole offrire ai bambini e ai ragazzi un’opportunità di lavoro e approfondimento sul tema della fiaba.

L’idea progettuale nasce dalla convinzione della necessità di tessere trame, di mettere in comunicazione diverse professionalità, incrociare sguardi per accrescere le singole competenze e aumentare le potenzialità di coinvolgimento dei destinatari.

Il tema della fiaba portato sul palcoscenico arriva ai bambini e viene poi ripreso durante i laboratori con gli illustratori.

La premessa di fondo è che si tratti di un passo in avanti rispetto ad un esperimento che si è pensato di fare già in occasione di Collinarea 2012: chiedere ad un illustratore di libri per l’infanzia di calarsi e operare nel contesto di un festival teatrale.

LA COMPAGNIA ORGANIZZATRICE E GLI ARTISTI COINVOLTI

La compagnia organizzatrice è Scenica Frammenti, compagnia residente del Teatro di Lari, da anni attiva nel territorio e promotrice del Festival Collinarea.

Le altre compagnie teatrali coinvolte sono: Alice Giulia Di Tullio, Teatro Agricolo.

Gli artisti coinvolti sono Lisa Gelli, Sara Gavioli e Anna Brambilla.

I DESTINATARI DEL PROGETTO

I destinatari diretti del progetto saranno ovviamente i bambini e i ragazzi ma anche i genitori e gli insegnanti che saranno invitati non solo a partecipare alle attività ma, in una fase finale, a contribuire alla loro valutazione ed evoluzione.

GLI OBIETTIVI PROGETTUALI

Gli obiettivi del progetto si muovono su diversi piani: formare un pubblico teatrale giovane, permettere ai bambini di comunicare agli adulti attraverso un mezzo, il disegno, loro congeniale, sviluppare, non tanto o non solo, un’abilità ma una capacità quella di saper guardare una stessa cosa (la fiaba o il tema di fondo in essa trattato) “da un altro punto di vista” (quella dell’attore che la mette in scena e quella dell’illustratore che la traduce in immagine).

Per il raggiungimento di tali obiettivi tutti i soggetti coinvolti lavoreranno in stretta sinergia così da cogliere le reciproche suggestioni e favorire al massimo le contaminazioni artistiche, anche grazie all’uso diverso delle nuove teconologie che alcuni spettacoli propongono.

LE FASI PROGETTUALI

LAPISPAZIO sarà articolato in tre spettacoli teatrali seguiti da altrettanti laboratori di illustrazione.

I tre spettacoli verranno proposti in anteprima la domenica pomeriggio presso il Teatro Comunale di Lari e replicati il lunedì mattina per le scuole.

I laboratori di illustrazione si svolgeranno a distanza di una settimana dallo spettacolo teatrale seguendo la stessa calendarizzazione.

A chiusura del progetto, vi saranno due giorni di attività finalizzate alla restituzione e alla valutazione delle attività progettuali. Il programma delle due giornate comprenderà laboratori a tema e momenti di confronto tra i vari soggetti coinvolti.

Lapispazio - Anna Brambilla

DOCUMENTAZIONE, PUBBLICIZZAZIONE E DIFFUSIONE

Il progetto verrà presentato e diffuso attraverso i principali canali tematici e in occasione di eventi ed altre iniziative di settore.

In particolare si evidenziano:

  • PISA BOOK FESTIVAL 2012
  • ANDERSEN – rivista specializzata in illustrazione per l’infanzia
  • ARS IN FABULA (FABBRICA DELLE FAVOLE) MACERATA

Le opere prodotte dagli artisti e dai bambini che parteciperanno a LAPISPAZIO verranno esposte in occasione del XV Festival Collinarea 2013.

L’occasione consentirà di dare visibilità e valore a tutto il percorso artistico e di promuoverne la seconda edizione.

L’intero percorso artistico sarà inoltre documentato (foto, report), con l’intenzione di creare nuove occasioni comunicative.

Contatti

Anna Brambilla anna@scenicaframmenti.com
Nicola Zappa +39 339 4256142 nicola@scenicaframmenti.com

Share This