Sabato e Domenica 26 e 27 Febbraio, stage con Juri Barone nei locali del rinnovato teatro di Lari.
A partire dalle 9.30 fino alle 12.00, pausa pranzo e dalle 13.30 alle 16.00.

Costi:

  • quota iscrizione stage: 30 euro
  • quota stage: 60 euro
  • quota iscrizione associativa Des Ronds Dans L’Eau: 1 euro al giorno, per un’iscrizione temporanea, o 10 euro per l’iscrizione annuale.

Pagamento
Per il pagamento dell’iscrizione allo stage è necessario inviare la quota relativa entro il 18 Febbraio al conto corrente:

BancoPosta Sede Centrale Pisa, P.za Vittorio Emanuele
Intestatario: Anna Ruggeri
n. di conto: 000045957263
IBAN: IT 79 J076 0114 0000 0004 5957 263
BIC SWIFT BPP IITRRXXX
causale: stage Danza Libera, Des Ronds Dans l’Eau
(con una mail di conferma a Anna Ruggeri <ruggeri_a@yahoo.it>)

La restante parte e la quota associativa dovranno essere saldate in loco.

Info e iscrizioni
Per ulteriori informazioni potete scrivere a Anna Ruggeri <ruggeri_a@yahoo.it> o contattare direttamente Juri Barone al numero 0033 668436350

Il corso
“La Danza Libera rispetta il corpo e la personalità di ciascuno,
rifiuta tutti movimenti meccanici, rigidi o violenti, nocivi per ilcorpostesso
e quindi anche per la nostra psiche.

E’ una danzachesibasasu degli atti:
In accordo con la musica e le nostre intenzioni,
il movimento parte dal centro del corpo con una direzione e un obiettivo,
in un tempo e uno spazio, precisi.

Ricerca la purezza del gesto: semplice, giusto, efficace.
Dà contenuto e senso alla forma.
Unisce precisione e spontaneità, struttura e libertà, tecnica e sensibilità.

E’ una danza di relazione e comunicazione profonda e sensibile con noi
stessi, gli altri e ilmondo che ci circonda.
Ci aiuta ad aprirci e ad esprimere le nostre emozioni, armonizzando gli
scambi frail mondo interiore e quello esteriore.

E’ talvolta difficile perché la richiesta esigente, di essere semplici, sinceri e veri,ci porta a rimetterci in questione, a farci delle domande,
a riflettere su chi siamo davvero, cosa vogliamo, di cosa abbiamo bisogno…

Ed è così che impariamo a conoscerci, a scoprire la nostra propria
bellezza, viverla e lasciarla esprimere attraverso la nostra danza.

Le basi del movimento.
Sono movimenti semplici e ripetitivi, ognuno legato ad una musica specifica e un’immagine precisa:
Elementi della natura, lavori manuali, degli sport.
Ci permettono di lavorare e integrare, man mano che pratichiamo,
i principi dinamici e certi aspetti fondamentali di questa danza,
oltre a quelli già citati sopra, come:

-l’identificazione con quello che danziamo
-il ruolo fondamentale del plesso solare e del centro di gravità
-l’uso del peso del corpo
-il tempo forte della musica, fine del movimento
-il movimento continuo e ondulatorio
-la doppia ondulazione della colonna vertebrale, albero di vita del movimento
-“azione e reazione”, causa e effetto

(J.Barone)

Share This